“Educare al patrimonio in chiave interculturale”. Corso di formazione per mediatori

Fondazione Ismu - Settore Educazione
2010

Il corso di formazione, ideato e organizzato dalla Fondazione Ismu, si colloca all’interno delle azioni condotte in partenariato con la Provincia di Milano – Settore Cultura al fine di promuovere il patrimonio culturale come nuova frontiera per l’integrazione.
Esso si rivolge a mediatori di origine immigrata e non (mediatori linguistico-culturali, educatori museali…) con l’obiettivo di formare figure per la mediazione dei patrimoni culturali, grazie all’acquisizione di nuove conoscenze, abilità esperte e competenze spendibili in diversi contesti professionali.
I mediatori così formati saranno in grado di promuovere l’accessibilità al patrimonio e la sua fruizione consapevole e partecipata da parte delle rispettive comunità residenti nel territorio provinciale.

Il percorso formativo si inserisce in un filone di ricerca e operatività altamente innovativo, avviato con le esperienze esemplari promosse dalla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo e dal Centro Piemontese di Studi Africani a Torino.
Il programma del corso, che si svolgerà presso la Fondazione Ismu e in alcune istituzioni museali/culturali di Milano e provincia, si articola in:
· interventi formativi che, oltre alla trasmissione delle conoscenze esperte, sollecitino il dialogo e il confronto;
· visite ad alcuni istituti museali a cura dei rispettivi responsabili (curatori, educatori museali);
· visite condotte da esperti a monumenti e siti di interesse storico/culturale;
· testimonianze di mediatori formati in altri contesti;
· esercitazione in gruppi con la predisposizione di un progetto di mediazione del patrimonio in chiave interculturale.

Per ulteriori informazioni e un primo bilancio sull’esperienza formativa, cfr. la scheda di progetto nella sezione “Progetti” di questo sito.

Destinatari

Mediatori culturali di origine immigrata e non